Bed & Breakfast Stella Marina Lungomare Cefalù

Indirizzo: Lungomare G.Giardina 115, 90015 Cefalù (PA)    Tel: (+39) 0921 422662 - (+39) 334 3978368

Cosa vedere a Cefalù

Cosa vedere a Cefalù

Cosa vedere a Cefalù

Cefalù è una delle principali mete turistiche siciliane. Distesa sul mare e sormontata da un piccolo promontorio chiamato ” la Rocca ” conserva ancora il fascino di un antico borgo di marinai. E’ bello perdersi nel labirinto di piccole strade acciottolate con i panni stesi ad asciugare alle finestre o fare una passeggiata sul lungomare ammirando uno spettacolare tramonto rosso fuoco!

Ecco qui un piccolo elenco di cosa vedere a Cefalù … il resto  lo scoprirete solo venendo a trovarci!

La Cattedrale

cosa vedere a Cefalù

Tra ” cosa vedere a Cefalù”  il primo posto spetta sicuramente alla bellissima  Cattedrale arabo – normanna.

Costruita nel 1131 per volontà del re normanno Ruggero II presenta al suo interno un meraviglioso mosaico raffigurante il Cristo Pantocratore  che benedice con la mano destra e che regge sulla mano sinistra il Vangelo recante la scritta in greco  «Io sono la luce del mondo, chi segue me non vagherà nelle tenebre ma avrà la luce della vita».

Secondo la tradizione Ruggero II trovandosi in mare durante una tempesta chiese la grazia di salvarsi promettendo di costruire una grande chiesa nel luogo in cui sarebbe attraccato sano e salvo. Quel porto secondo l’immaginario fu proprio Cefalù e fu volontà di Ruggero l’edificazione della cattedrale. Si accede attraverso un ampio sagrato costruito con la terra santa portata da Gerusalemme e chiamato dalla gente del posto “turniali”. Quattro enormi statue troneggiano all’ingresso chiamate in dialetto “i pisantuni” che rappresentano i Dottori della Chiesa.

Annesso alla cattedrale è possibile visitare anche il Chiostro al quale si accede dalla navata nord. E’ tra i più antichi della Sicilia e si possono ammirare ancora dei capitelli originali.

Dal 2015 la cattedrale di Cefalù e il suo chiostro sono sito Unesco patrimonio dell’umanità  nell’ambito dell'”Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale”.

Orari di apertura della Basilica Cattedrale: da aprile a ottobre tutti i giorni dalle 8:30 alle 18:30. L’ingresso è gratuito.

Orari apertura Chiostro fino al 31 ottobre 2018: da lunedì a sabato dalle ore 10 alle ore 18 (ultimo ingresso alle 17:45). Domenica dalle 10 alle 13 (ultimo ingresso alle 12:45) e dalle 15 alle 18 (ultimo ingresso alle 17:45). Costo del biglioetto: 3€ .

 

 

Il B&B Stella Marina dista solo 10 minuti a piedi dalla bellissima cattedrale di Cefalù contattaci per conoscere disponibilità e prezzi 

IL MUSEO MANDRALISCA

cosa vedere a Cefalù

Seconda tappa obbligata nel vostro tour di Cefalù è il museo Mandralisca.

Collocato nella via omonima difronte piazza Duomo. Contiene una splendida collezione malacologica con più di 20.000 esemplari provenienti da tutto il mondo. Una collezione numismatica che vanta di essere tra le collezioni private di monete siciliane più ricche d’Europa. Una Pinacoteca che raccoglie dipinti di varie epoche tra i quali spicca il famoso Ritratto di Ignoto di Antonello da Messina risalente al 1470 circa. Non sappiamo chi è l’uomo ritratto forse un marinaio come farebbe pensare l’abbigliamento, ma quello che colpisce di questo ritratto è lo sguardo e il sorriso enigmatico del personaggio raffigurato. E’ stato da alcuni studiosi accostato alla Gioconda di Leonardo da Vinci.
Di grande interesse è anche la sezione archeologica con l’importante cratere del “Venditore di tonno”  realizzato con la tecnica a figure rosse.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 19:00 . Il costo del biglietto è di 6 € .

Lavatoio Medievale

cosa vedere a Cefalù

Sul Corso Vittorio Emanuele troviamo il suggestivo Lavatoio Medievale nel quale le donne  andavano a lavare i panni fino al secolo scorso. In questo luogo il fiume Cefalino , che nasce sulle montagne,  finisce la sua corsa incontrando il mare!  Al lavatoio si accede mediante una bellissima scala realizzata in lumachella, locale roccia calcarea piena di fossili di conchiglie. Il lavatoio è sempre aperto e visitabile, l’ingresso è gratuito.

La Rocca

Muniti di buone scarpe, un cappellino per ripararsi dal sole e una bottiglia d’acqua il giro di Cefalù non può dirsi completo senza la salita al promontorio che la sovrasta…la Rocca!

Si tratta del parco archeologico cittadino, la presenza di forni, cisterne e resti di chiese testimonia come nel tempo la rocca di Cefalù sia stata abitata probabilmente per motivi di sicurezza e difesa. A metà percorso troviamo i resti del cosiddetto “Tempio di Diana” un monumento megalitico risalente probabilmente al V a.C. La vista sulla città e sul mare dall’alto è spettacolare e ripagano dalla fatica della salita! Sulla sommità troviamo i resti del cosiddetto “castello” .

L’accesso alla Rocca è solo diurno e prevede il pagamento di un ticket.

Porta Pescara e Bastione

Tra ” cosa vedere a Cefalù ” non possono infine mancare Porta Pescara e il belvedere.

Porta Pescara è una delle quattro porte della città . Posta tra alla fine di Corso Vittorio e il vecchio porticciolo è qui che anticamente attraccavano le barche dei pescatori. Offre una splendida vista del golfo di Cefalù e della costa fino alla baia di Santa Lucia.

Il belvedere di Capo Marchiafava si trova sulla via Bordonaro. Edificato attorno al 1640 vi si accede da pizza Crispi salendo una piccola scalinata. La vista è spettacolare e nelle giornate nitide è possibile vedere in lontananza le Isole Eolie.

Il centro storico di Cefalù è raggiungibile a piedi dal B&B Stella Marina in soli 10 minuti! Contattaci per avere maggiori informazioni su disponibilità e prezzi

© riproduzione vietata

 


WhatsApp chat